Sabrina Lattes – Psicologa Psicoterapeuta

Sabrina Lattes – Psicologa Psicoterapeuta

Nel concreto, cosa possiamo fare insieme

Sabrina Lattes – Psicologa Psicoterapeuta a Faenza, Cotignola e on-line

relazioni online

Terapia

relazioni online

Incontri e formazione

TERAPIA

Come è possibile che, parlando con una sconosciuta delle proprie emozioni, si possa stare meglio? Per chi non è del settore potrebbe sembrare un po’ bizzarro pensare che “le emozioni cambiano le emozioni”, come suggeriva il mio mentore professionale, Vittorio Guidano, che condividere il racconto della propria esperienza e lavorare insieme possa dare dell’esperienza stessa una visione e emozioni diverse.

Posso capirlo per vari motivi:

il primo è che non è facile aprirsi, perché non è facile fidarsi.

Per questo motivo ho cercato di costruire questo sito cercando di mettermi nei panni di chi naviga per mostrare il mio lavoro il più possibile, ma non posso sapere se ci sono riuscita del tutto. Potrebbero emergere eventuali domande, ed è importante considerare che sono disponibile anche solo per incontrarci, conoscerci (se non entriamo nel vivo della tua vita privata) e valutare se questo supporto può fare al caso tuo.

Inoltre ti consiglio di dare uno sguardo ai miei social per farti un’idea veloce del modo in cui lavoro. So bene che è immediato pensare di farsi un’idea sulle persone che non si conoscono di persona in questo modo, ormai lo fanno anche i capi delle aziende prima delle assunzioni, è assolutamente normale!

il secondo è che si possa essere portati a pensare che il processo terapeutico sia solo una chiaccherata.

In realtà il nostro percorso professionale è fatto di anni di studio (5 + 4 della scuola di specializzazione in Psicoterapia, nel mio caso) in cui il focus non è sull’ascolto passivo di quello che è il problema, né sulla proposta di soluzioni pratiche, a mo’ di consiglio – spesso non richiesto – ma è un processo di ascolto attivo in cui co-costruiamo il percorso che sia più adatto alle singole esigenze, e, successivamente definiamo obiettivi da raggiungere attraverso un metodo e strumenti validati scientificamente.

Il mio orientamento è la Psicoterapia Cognitivo Costruttivista, un approccio che parte dal presupposto che non ci sia un modo oggettivo di interpretare la realtà valido per tutti, ma vede al centro del percorso terapeutico la rappresentazione del modo in cui la persona interpreta e dà senso alla realtà.

Per questo motivo, per me è molto importante conoscere – davvero e in profondità – il paziente, per non lasciarmi orientare da quelle che possono essere le mie interpretazioni che, diciamoci la verità, lasciano il tempo che trovano: così come il paziente conosce il terapeuta, anche io mi lascio guidare dalla sua scrittura della realtà, dal modo in cui dà significato a quello che vive.

E non c’è un modo giusto o sbagliato per farlo, c’è il modo che si trova per viverla al meglio…e, quando questo processo si “inceppa”, insieme possiamo sbloccarlo.

Il mio idolo musicale Fabrizio de André cantava “Saper leggere il libro del mondo con parole cangianti e nessuna scrittura”, ecco il modo in cui io vedo un processo terapeutico.

E proprio perché tutto quello che viviamo è importante per noi, lo è anche la vita online al pari di quella offline. Le relazioni che viviamo  non sono solo quelle che chiamiamo “reali”, ma anche – e soprattutto nell’adolescenza – quelle virtuali, e anche loro, che lo vogliamo o no, influenzano la nostra vita. Ormai tutto passa da lì: la nostra identità virtuale (i social), la comunicazione veloce con gli amici (whatsapp), persino il registro – se hai a che fare con l’età evolutiva lo saprai – ha abbandonato la carta per passare al più comodo e immediato digitale.

Talvolta, però, le relazioni ci fanno stare male, e può servire un aiuto per essere più sereni con gli altri, e quindi con noi stessi.

Per questo motivo, ho pensato di suddividere gli ambiti in cui posso esserti utile in una modalità un po’ bizzarra.

relazioni offline

Sostegno nelle relazioni offline

relazioni online

Sostegno nelle relazioni online

INCONTRI E FORMAZIONE

Chi l’ha detto che lo psicologo lavora solo all’interno delle 4 mura del suo studio?

Personalmente credo che la psicologia possa essere conosciuta ed apprezzata in vari modi, e che possa esserci utile anche se non si fanno dei veri e propri percorsi psicologici.

Infatti, oltre ai percorsi di terapia in studio, potrai trovarmi anche in corsi di formazione o incontri di divulgazione su svariate tematiche psicologiche. Ecco alcuni esempi passati, contattami se ti interessano, possiamo accordarci per approfondirli insieme o puoi restare aggiornato su quelli futuri.

CONTATTAMI

    “Relazioni genitori-figli e Tik Tok”
    Pubblicato sul settimanale Settesere n.4, il 05
    /02/2021

    Relazioni genitori-figli su tik tok
    Psicologo online faenza

    Libro “Psicosociologia della genitorialità” , di cui ho curato il capitolo dedicato alla genitorialità  adottiva insieme al collega Dott. Mauro Favaloro.  

    Bibliografia: Simona Adelaide Martini (a cura di), Psicosociologia della genitorialità , Torino: Golem  Edizioni, 2017.

    psicosociologia della genitorialità

    Articolo “Il mestiere di genitore” , pubblicato n. 72 del Magazine “Mia Farmacia, amore per la  salute”. 

    Il mestiere di genitore

    Primo nome del poster esposto al VII Meeting della Scuola Bolognese di Psicoterapia Cognitiva  S.B.P.C. “Patricia Crittenden ha iniziato a seguirti: un progetto di ricerca su attaccamento e  uso di Instagram” .
     Musei San Domenico, P.zza Guido da Montefeltro 12 Forlì (FC) 17.11.2019.

    “Socializzando s’impara”
    Corso di formazione rivolto a personale docente ed educativo sull’importanza della socializzazione a scuola, a cura dell’Associazione Amici dell’Europa  e attestato come formazione dall’Ente accreditato MIUR Istituto di Ricerche e Studi sull’Educazione  e la Famiglia, in occasione del Festival Comunità Educante 2018.
    Faenza 11/04/2018.  

    “La gestione del bambino difficile”
    Webinar formativo per genitori e docenti di cui ho curato, insieme al Dott. Andrea Bilotto, la parte
    internet tra potenzialita’ e rischi.
    Il Corso di formazione è presente sulla piattaforma SOFIA, ed è a cura dell'Associazione Fare Leggere Tutti e Edizioni Homeless Book, con possibilità di rilascio attestato di formazione.
    29/09/2020

    gestione del bambino difficile
    "Internet o non internet: questo è il dilemma?”. Corso di Educazione Digitale in  collaborazione con l’associazione Strategicamente insieme, con il patrocinio e il contributo del Comune di Cotignola. Cotignola, 05/11/2019 - 10/12/2019
    internet o non internet


    “All’asilo con il cellulare!?"
    Tavola rotonda in conclusione della seconda edizione del  Festival della Salute Digitale.
    Cesena, 09/02/2019

    asilo con cellulare

    “Fare i genitori nell’era digitale - Passione Social
    Corso rivolto a genitori e insegnanti sul supporto degli adolescenti nella navigazione sui Social Network, a cura dell’Associazione Psichedigitale.
    Cesena 22/11/2018 e 13/12/2018

    genitori social

    “Presenza nell’assenza: pensiero, web e corpo”.
    Conferenza in occasione della  Settimana del Buon Vivere 2018, a cura dell’Associazione Essere Con in collaborazione con AltraPsicologia, IRSEF e SvagArte.
    Forlì, 29/09/2018.

    “Up Loading: il luogo del pensiero”.
    Installazione temporanea della Settimana del Buon  Vivere 2018, a cura dell’Associazione Essere Con in collaborazione con AltraPsicologia, IRSEF e SvagArte, Forlì 23-29/09/2018

    “E vissero per sempre felici e conTinder”
    Workshop sulle implicazioni psicologiche e  cognitive delle relazioni nell’era digitale, in occasione dell’iniziativa Amori 4.0.
    Faenza,
    27/03/2018 

    “Digital Storytelling e abilità sociali”
    Incontro sull’importanza della psicologia narrativa
    online nella promozione delle abilità sociali, in occasione della Settimana del Cervello
    2018.
    Faenza 13/03/2018.

    "Perfetti (s)conosciuti? - Emozioni condivise nella narrazione digitale" .
    Incontro sulle
    implicazioni relazionali dell’uso della rete, a cura dell’Associazione PsicoSfere, in
    occasione dell'iniziativa "Robe da Matti, Psicologia per tutti".
    Castel San Pietro Terme
    18/10/2017.

    “W.W.W.: World Wide Writing - Le narrazioni in rete come forma di espressione di sé
    e di conoscenza”
    Incontro a cura dell’Associazione PsicoSfere, in occasione
    dell’iniziativa "Robe da Matti, Psicologia per tutti".
    Bologna 09/10/2017.

    “In viaggio verso noi - Gli strumenti narrativi per l’accompagnamento dei figli nella costruzione dell’identità personale e familiare” , a cura dell’Associazione di Volontariato Ernesto e dell’Associazione Geniglio (e con la partecipazione di IRSEF)

    - Bologna, 25/03/2017
    - Faenza, 26/03/2017

    viaggio verso di noi