Sabrina Lattes – Psicologa

Sabrina Lattes – Psicologa

Psicologa Faenza

Dott.ssa Sabrina Lattes

 

Perfezionata nella terapia cognitiva dell’Adolescenza
Specializzanda in Psicoterapia cognitivo costruttivista

sabrina lattes psicologa faenza

Faenza

Cotignola

On-line

“Non ti capisco!” “Mi fai arrabbiare!”
“Sembra che non ti abbia mai conosciuto”.

Quante volte ti è capitato di pensare questo delle persone a te vicine, e il risultato è sempre lo stesso: mettere in dubbio quello che avete costruito insieme, pensando che ci siano problemi nella vostra relazione.
Nel fare questo stai dando voce a quello che ti manca e che quindi, come tale, ti provoca rabbia.
Ti sembra che sia meglio buttare all’aria tutto anziché ricostruire, oppure ti arrabbi e fai di tutto per cambiare l’altro.
Eppure, nel fare questo, non ascolti davvero la tua rabbia, ma cerchi una soluzione pratica ad un problema che spesso risiede nel non riuscire ad ascoltare quello di cui avete bisogno entrambi in quel momento; succede così che nella vostra relazione combinate un doppio guaio: non soddisfate il vostro bisogno e non capite quello degli altri.

Se prendiamo l’esempio di prima, il tuo bisogno di essere capito sarà ancora meno soddisfatto quando ti arrabbi; quello dell’altro… non l’hai proprio visto!

Per migliorare le nostre relazioni significative, invece, abbiamo bisogno di focalizzarci sui bisogni anziché sulle mancanze.
I bisogni nostri e quelli degli altri. Questo, però, non sempre è facile, e potremmo aver bisogno di un aiuto esterno che possa aiutare a non rimanere intrappolati nelle nostre “solite” dinamiche.

Se non dedichiamo uno spazio e del tempo per cercare di attuare questo cambiamento, rischiamo di ricadere sempre nei nostri “soliti” schemi.

“E’ sempre stato così”
“Non posso cambiare”
“Non ci riesco”

Potremmo, invece, renderci conto che:

“E’ sempre stato così solo perché abbiamo sempre fatto così”
“Che in questo non c’è niente di male finché ci fa stare bene, ma che magari vale la pena cambiare se possiamo stare meglio”
“Che se non ci riusciamo da soli non è detto che non possiamo riuscirci insieme.”

Per farlo, abbiamo bisogno di fermarci e ripartire dall’ascolto delle nostre emozioni.

Come ci sentiamo? Cosa pensiamo? Cosa vuole dirci il nostro corpo?

Spesso nel dare spazio a noi di conseguenza lo diamo anche agli altri.

Insieme possiamo partire dal modo in cui sentiamo e comunichiamo le nostre emozioni, per costruire un collegamento, anziché una lotta, tra i bisogni nostri e quelli degli altri.

Sabrina Lattes
Psicologa

In breve…

Sono Psicologa, lavoro a Faenza, Cotignola (c/o il Centro Strategicamente Insieme) e online per il sostegno psicologico e la formazione a genitori, insegnanti e adolescenti.

Ho una formazione specifica in adolescenza,  psicologia evolutiva e sostegno genitoriale. Mi occupo anche di tutoraggio didattico, formazione e progettualità scolastica, in proprio e in collaborazione con enti e associazioni, soprattutto sui temi della psicologia cognitiva e del sano utilizzo delle tecnologie.

Cosa è la psicologia per me?

Se tutti guardassimo le cose allo stesso modo, avremmo tutti gli stessi problemi, o non ne avremmo affatto.

Sono  convinta, invece, che ognuno dà senso e percepisce la realtà a suo modo, e, soprattutto, attraverso quella modalità costruisce e cura le relazioni per lui significative.

In quest’ottica i sintomi che manifestiamo o le difficoltà che sentiamo nel rapporto con gli altri, possono essere visti come metafore di un bisogno che fa fatica ad inserirsi all’interno di quel mondo costruito o a relazionarsi con quello delle persone care.

Chi sono

Cosa posso fare per te

Incontri e formazione

CONTATTAMI

    Psicologo online faenza

    “Relazioni genitori-figli e Tik Tok”
    Pubblicato sul settimanale Settesere n.4, il 05
    /02/2021

    Relazioni genitori-figli su tik tok

    Libro “Psicosociologia della genitorialità” , di cui ho curato il capitolo dedicato alla genitorialità  adottiva insieme al collega Dott. Mauro Favaloro.  

    Bibliografia: Simona Adelaide Martini (a cura di), Psicosociologia della genitorialità , Torino: Golem  Edizioni, 2017.

    psicosociologia della genitorialità

    Articolo “Il mestiere di genitore” , pubblicato n. 72 del Magazine “Mia Farmacia, amore per la  salute”. 

    Il mestiere di genitore

    Primo nome del poster esposto al VII Meeting della Scuola Bolognese di Psicoterapia Cognitiva  S.B.P.C. “Patricia Crittenden ha iniziato a seguirti: un progetto di ricerca su attaccamento e  uso di Instagram” .
     Musei San Domenico, P.zza Guido da Montefeltro 12 Forlì (FC) 17.11.2019.

    “Socializzando s’impara”
    Corso di formazione rivolto a personale docente ed educativo sull’importanza della socializzazione a scuola, a cura dell’Associazione Amici dell’Europa  e attestato come formazione dall’Ente accreditato MIUR Istituto di Ricerche e Studi sull’Educazione  e la Famiglia, in occasione del Festival Comunità Educante 2018.
    Faenza 11/04/2018.  

    “La gestione del bambino difficile”
    Webinar formativo per genitori e docenti di cui ho curato, insieme al Dott. Andrea Bilotto, la parte
    internet tra potenzialita’ e rischi.
    Il Corso di formazione è presente sulla piattaforma SOFIA, ed è a cura dell'Associazione Fare Leggere Tutti e Edizioni Homeless Book, con possibilità di rilascio attestato di formazione.
    29/09/2020

    gestione del bambino difficile
    "Internet o non internet: questo è il dilemma?”. Corso di Educazione Digitale in  collaborazione con l’associazione Strategicamente insieme, con il patrocinio e il contributo del Comune di Cotignola. Cotignola, 05/11/2019 - 10/12/2019
    internet o non internet


    “All’asilo con il cellulare!?"
    Tavola rotonda in conclusione della seconda edizione del  Festival della Salute Digitale.
    Cesena, 09/02/2019

    asilo con cellulare

    “Fare i genitori nell’era digitale - Passione Social
    Corso rivolto a genitori e insegnanti sul supporto degli adolescenti nella navigazione sui Social Network, a cura dell’Associazione Psichedigitale.
    Cesena 22/11/2018 e 13/12/2018

    genitori social

    “Presenza nell’assenza: pensiero, web e corpo”.
    Conferenza in occasione della  Settimana del Buon Vivere 2018, a cura dell’Associazione Essere Con in collaborazione con AltraPsicologia, IRSEF e SvagArte.
    Forlì, 29/09/2018.

    “Up Loading: il luogo del pensiero”.
    Installazione temporanea della Settimana del Buon  Vivere 2018, a cura dell’Associazione Essere Con in collaborazione con AltraPsicologia, IRSEF e SvagArte, Forlì 23-29/09/2018

    “E vissero per sempre felici e conTinder”
    Workshop sulle implicazioni psicologiche e  cognitive delle relazioni nell’era digitale, in occasione dell’iniziativa Amori 4.0.
    Faenza,
    27/03/2018 

    “Digital Storytelling e abilità sociali”
    Incontro sull’importanza della psicologia narrativa
    online nella promozione delle abilità sociali, in occasione della Settimana del Cervello
    2018.
    Faenza 13/03/2018.

    "Perfetti (s)conosciuti? - Emozioni condivise nella narrazione digitale" .
    Incontro sulle
    implicazioni relazionali dell’uso della rete, a cura dell’Associazione PsicoSfere, in
    occasione dell'iniziativa "Robe da Matti, Psicologia per tutti".
    Castel San Pietro Terme
    18/10/2017.

    “W.W.W.: World Wide Writing - Le narrazioni in rete come forma di espressione di sé
    e di conoscenza”
    Incontro a cura dell’Associazione PsicoSfere, in occasione
    dell’iniziativa "Robe da Matti, Psicologia per tutti".
    Bologna 09/10/2017.

    “In viaggio verso noi - Gli strumenti narrativi per l’accompagnamento dei figli nella costruzione dell’identità personale e familiare” , a cura dell’Associazione di Volontariato Ernesto e dell’Associazione Geniglio (e con la partecipazione di IRSEF)

    - Bologna, 25/03/2017
    - Faenza, 26/03/2017

    viaggio verso di noi